Garbage Collection

Introduzione

Gli SSD sono una forma di archiviazione sempre più diffusa. Sebbene siano più leggeri, più veloci e più resistenti agli urti rispetto ai tradizionali dischi rigidi, gli SSD soffrono di un costo maggiore e di una resistenza inferiore. La funzione Garbage Collection è un fattore importante che aumenta la durata e la velocità degli SSD.

Come funziona la Garbage Collection?

Con gli SSD, il controller scrive le informazioni su uno spazio libero su Flash. Contrariamente alle tradizionali unità a disco fisso, la memoria Flash non può essere sovrascritta direttamente, ma deve prima essere cancellata (vedi figure 1 e 2)

* Per la memoria Flash, l'unità più piccola a cui è possibile scrivere è una Pagina; l'unità più piccola che può essere cancellata è un Blocco.
  1. I dati vengono scritti sulle 9 pagine del Blocco A. Al termine dell'operazione di scrittura, le 9 pagine del Blocco A sono piene.
  2. Pagina i dati di a-c vengono cancellati, ma le pagine non possono essere cancellate singolarmente. Sono contrassegnati come illeggibili, ma non possono essere scritti di nuovo.
  1. Blocco A e Blocco B hanno entrambi pagine non valide (area grigia).
  2. Il sistema leggerà Pages a-h come contenente informazioni valide e le trasferirà al Blocco C.
  3. Dopo questo, cancella i blocchi A e B.

In base all'algoritmo di Garbage Collection, i dati effettivi verranno trasferiti al blocco C. I blocchi A e B vengono quindi cancellati. Dopo di ciò, i nuovi dati possono essere scritti in modo più efficiente sui Blocchi A e B ora liberati. Questa è l'essenza della Garbage Collection.

Vantaggi della Garbage Collection

Nei primi SSD, la Garbage Collection veniva eseguita ogni volta che si scopriva che un blocco aveva spazio insufficiente. Ciò riduceva notevolmente la performance. Solo i controllori più avanzati sui moderni SSD, in circostanze normali, ricorrono alla Garbage Collection quando le operazioni di lettura/scrittura non si verificano. La memoria flash per prima cosa organizza lo spazio libero e mantiene i blocchi di riserva come spazio del buffer, pertanto, la raccolta dei dati non influisce sulle prestazioni dell'unità SSD in generale.

Dal punto di vista del sistema, invocare il comandoTRIM (fare clic qui per ulteriori informazioni su "TRIM") riduce il carico del sistema, aiuta nella gestione delle informazioni e facilita le operazioni di scrittura future.

Si sono già accettati i cookie ma si può revocare il proprio consenso in qualsiasi momento. Si possono visualizzare maggiori dettagli nella Dichiarazione sui cookie. Cambiare impostazioni

Hai già rifiutato i cookie, ma sicuramente potresti dare il tuo consenso in qualsiasi momento. Potresti visualizzare maggiori dettagli nella Dichiarazione sui cookie. Cambiare impostazioni